100 e ventinove. Giocattoli

Stiamo per essere travolti dagli oggetti. Occupano spazi sempre più ampi, si intrufolano in angoli riposti, trasformano le stanze in ripostigli. Ma oggi li sistemo io. Complice una seconda ondata di pacchi e borse dagli amici in partenza, mi trovo assediata sul pavimento davanti alla finestra con i figli accovacciati vicino a me. Sembriamo un…

Continua a leggere 100 e ventinove. Giocattoli

100 e ventisette. Scartoffie

Cambiamo le targhe dell’auto. Dopo quattro anni. Finalmente.In effetti c’è una legge che impone di allineare il mezzo all’indirizzo di residenza, ma le parti si sono rivelate restie all’intesa e questa unione civile si è sempre interrotta all’altare. Perché ci ho già provato due volte a fare il grande passo. Vado sul sito del Ministero,…

Continua a leggere 100 e ventisette. Scartoffie

100 e venticinque. Abitudini

Hai messo la sveglia? Domani a che ora esci? La buonanotte da queste parti ha il saluto programmato. Quasi mai alla stessa ora, sempre con le domande di rito. Perché anche se c’è scuola – domani è l’ultimo giorno – l’orario di riapertura occhi è variabile. Il figlio può entrare alle otto, alle nove o…

Continua a leggere 100 e venticinque. Abitudini